SERVIZI - MyCondominio

Vai ai contenuti

Menu principale:

SERVIZI

Grazie ad un’organizzazione efficiente e all’adozione di soluzioni informatiche, siamo in grado di fornire un servizio di gestione condominiale di assoluto riferimento, nell’ottica dell’efficientamento dei costi e della massima tempestività nella risoluzione delle problematiche.

Quali sono i compiti dell’amministratore?
La recente riforma del condominio, emanata attraverso la Legge 220/2012, chiarisce quali sono i compiti dell’amministratore di condominio nell’ambito del mandato ricevuto dall’Assemblea condominiale. All’art. 1130 del codice civile sono pertanto elencati i compiti che il professionista incaricato deve svolgere.
Tra questi, ve ne sono alcuni che certamente rivestono una particolare importanza, in relazione soprattutto alla migliore gestione del Condominio e alla risoluzione delle problematiche che via via emergono nell’arco del mandato. Andrea Canevese – Amministrazioni condominiali fa di queste attività un particolare fiore all’occhiello.

Esecuzione delibere assembleari
L’Assemblea è sovrana, pertanto ciò che l’Assemblea decide è legge. Un buon amministratore deve sempre operare per la migliore esecuzione delle delibere assembleari, assicurando ai Condòmini la giusta tempestività e cura delle spese nello svolgimento delle opere o nell’erogazione di un servizio condominiale (pulizie, manutenzioni, ascensori, etc).
Il lavoro preparatorio che precede la delibera è altrettanto importante. Sia che si tratta di opere straordinarie che di servizi ordinari, l’Amministratore di Condominio deve essere in grado di fornire ai propri Condòmini il massimo livello di informazione possibile, per consentire le opportune valutazioni e le successive scelte. Ecco quindi l’importanza delle gare d’appalto e delle procedure per la raccolta e la comparazione dei preventivi di spesa.

Riscossione contributi ed erogazione delle spese
Un Condominio funziona bene quando gode dei servizi di base necessari al suo funzionamento. Per erogare i serivizi, l’Amministratore riscuote i contributi (spese condominiali) da parte dei Condòmini, che versano i fondi sul conto corrente intestato al Condominio.
La cura degli incassi e il monitoraggio costante del livello della morosità costituiscono un elemento imprescindibile per la corretta gestione economica e finanziaria del Condominio. Le nostre procedure ci consentono di fornire ai Condòmini rapporti periodici sullo stato della morosità e sulle azioni legali eventualmente attivate per il recupero del credito.

Tenuta della contabilità condominiale
La contabilità in tempo reale è uno dei due elementi (l’altro è la gestione) che caratterizzano l’attività di Amministratore di Condominio. La contabilità deve pertanto essere assolutamente perfetta e costantemente aggiornata, al fine di:
- consentire al Condòmino che ne faccia richiesta l’accesso ai documenti e alla situazione contabile aggiornata
- chiudere i rendiconti condominiali entro 30 giorni dalla chiusura dell’esercizio finanziario

Abbiamo messo a punto procedure estremamente rigorose per l’aggiornamento in tempo reale della contabilità del condominio, coadiuvati evidentemente da soluzioni informatiche di ultima generazione.
 
Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu